Flussi di mercato

Export Trento: in crescita nel 3° trimestre verso i mercati europei e non solo

I dati ISTAT del commercio estero dei territori italiani evidenziano una crescita dell’export di Trento nel 3o trimestre dell’anno. I settori più dinamici sono Metalmeccanica, Chimica, Sistema Moda e Agroalimentare.

I dati del portale Exportpedia, di cui RubiconEx è partner, relativi al periodo luglio-settembre 2017 evidenziano una crescita delle esportazioni della provincia di Trento con una variazione del +9.5% rispetto 3° trimestre del 2016. Se si considera che la domanda mondiale nello stesso periodo è aumentata ad un tasso inferiore al 5%, risulta chiaro che le imprese trentine, non solo stanno crescendo all’estero, ma stanno anche guadagnando quote di mercato.

I settori trainanti per le vendite all’estero di Trento sono Sistema Moda (+16,4% rispetto al terzo trimestre del 2016), Metalmeccanica (+13,8% ), Chimica (+9.5%) e Agroalimentare (+3.5%).  Performance meno positive si registrano per il Sistema Casa con una variazione tendenziale di +0.1 rispetto lo scorso anno.

dati export trento ulisse

Figura 1: Settori trainanti esportazioni provincia di Trento : Variazioni % tendenziali 3 Trim. 2017 (fonte: Exportpedia)

Rispetto ai mercati di destinazione, Trento guarda ai paesi europei quali Russia (+55.3% rispetto allo stesso periodo del 2016), Belgio (+27%), Francia (+17.8%), Regno Unito (+17.4%), Ungheria (14.7%) e Germania (+2.4%). Numeri positivi si registrano anche per le destinazioni extraeuropee: Canada (42.8%), Cina (+13.5%) e Stati Uniti (+13.2%).

Sistema Moda

Per il Sistema moda i comparti trainanti sono Abbigliamento (+4.9 milioni di euro rispetto allo stesso trimestre del 2016) e Occhiali e protesi (+4 milioni di euro, pari ad una crescita del +37.7%). Vendite all’estero penalizzate invece per Calzature, Calzetteria e Strumenti musicali.

Metalmeccanica

Tra i settori della metalmeccanica, aumenta nel 3o trimestre 2017 l’export di Autoveicoli (+31 milioni di euro rispetto allo stesso trimestre del 2016, pari ad una variazione di oltre il 50% in euro), di Caldaie, valvole e cuscinetti (+8.3 milioni di euro) e Macchine agricole (+4 milioni di euro).

Chimica

Il comparto chimico registra vendite all’estero in aumento nei settori Fibre sintetiche e artificiali (+4.1 milioni di euro), Fitofarmaci (+1.2 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo del 2016) e, soprattutto, nel settore della Chimica di base (+5 milioni di euro), di cui il 25% è destinato alla Germania.

Agroalimentare

Le vendite estere provinciali del settore agroalimentare sono trainate dall’export di Vino e altre bevande (+6.8 milioni di euro rispetto al 3o trimestre 2016, pari ad un variazione del +8.1%). Il 50% delle vendite di Vino trentino sono rivolte al mercato americano e il 15% a quello inglese.

A seguire, si segnalano le esportazioni di Formaggi e prodotti caseari (+4.1 milioni di euro) e Conserve e succhi di frutta (+3.4 milioni di euro, pari ad una crescita del 17.3%). I principali consumatori dei prodotti di quest’ultimo settore sono le famiglie tedesche, verso cui è destinato il 40% delle esportazioni trentine.